Festa e premi sezionali di fine stagione

27 Giugno 2015


Serata di festa per la Sezione di Frosinone quella che ha visto riuniti tanti associati e numerosi ospiti per la tradizionale cena conviviale di fine stagione nel corso della quale sono stati consegnati gli annuali riconoscimenti sezionali. Il presidente Fabrizio D’Agostini ha dato il benvenuto ai colleghi ed ai loro familiari intervenuti ed ha ringraziato per la presenza i tanti ospiti d’eccezione, tra i quali il Componente del Comitato Nazionale Umberto Carbonari, l’arbitro Can Pro ed Internazionale Silvia Tea Spinelli, il Presidente del CRA Lazio Luca Palanca accompagnato dai componenti la sua commissione ed i presidenti di Sezione Picano di Cassino, Nasta di Formia, Ubertini di Roma2, Zampino di Aprilia e Pressato di Latina. Trascorsa la prima parte della cena D’Agostini ed i suoi Vice Cipolloni e Iaboni hanno dato il via all’assegnazione dei riconoscimenti, i primi ad essere premiati sono stati gli ex Presidenti di Sezione, gli arbitri benemeriti Renato Siddi, Mario Balducci, Franco Andreozzi e Luciano Ceccarelli, che hanno espresso il loro ringraziamento ed orgoglio per l’appartenenza alla nostra associazione. Inoltre come segno di riconoscenza verso Franco Andreozzi per l’impegno profuso nella formazione e crescita dei giovani arbitri è stato proiettato il filmato di un importante momento della sua carriera arbitrale, la finale della Coppa delle Coppe del 1992 Monaco – Werder Brema che lo ha visto protagonista quando era assistente internazionale, ricordando come egli abbia sempre incarnato tutte quelle caratteristiche che un arbitro, assistente, osservatore e dirigente deve possedere: umiltà, spirito di sacrificio, impegno e costanza. Si è passati quindi alla consegna dei premi sezionali agli associati che si sono maggiormente distinti nel corso della stagione sportiva ed hanno rappresentato al meglio la Sezione di Frosinone: Premio “Antonio Pellegrini” ad Andrea Damiani quale Miglior Arbitro OTS, Premio “Goffredo Spilabotte” a Michele Iaboni quale miglior Arbitro Esordiente, Premio “Lino Minotti” ad Alessandro Cocco quale miglior Assistente Arbitrale CRA, Premio “Giuseppe Panico” ad Emanuele Velocci quale miglior Arbitro CRA, Premio “Enzo Martucci” a Massimo Ceccarelli quale miglior Osservatore Arbitrale e Premio “Luigi Iaboni” a Pasquale Ramieri quale miglior Arbitro Calcio a 5. I premiati, non senza commozione, hanno ribadito l’importanza di essere Arbitro e ringraziato tutti i componenti del direttivo. Sono stati consegnati dei meritati riconoscimenti ai colleghi che hanno partecipato al Campionato Italiano di 10 km per arbitri di calcio riportando la vittoria nella categoria Femminile con Alessandra Scaccia ed il terzo posto in quella maschile con Giorgio Bruni. Successivamente ha preso la parola Umberto Carbonari, che ha manifestato le gioie ed emozioni che lo legano all’Associazione ed in particolare alla Sezione di Frosinone. Carbonari ha espresso il suo apprezzamento per i riconoscimenti assegnati agli ex presidenti sottolineando l’importanza di mantenere sempre vivo il ricordo dell’impegno tecnico e dirigenziale degli associati che hanno segnato la storia delle Sezione. Ha manifestato la preoccupazione di tutto il movimento arbitrale per l’elevato numero di episodi di violenza verso gli arbitri nel corso della stagione ed ha auspicato una maggiore severità nei confronti dei violenti ed in generale un comportamento più consono da parte di tutte le altri componenti coinvolte. Si è arrivati quindi al fatidico taglio della torta al quale hanno preso parte D’Agostini, Carbonari e la Spinelli. La serata si è chiusa con la proiezione di un filmato che racchiudeva tutti i momenti più belli vissuti della Sezione e dai suoi associati nella stagione appena trascorsa con l’auspicio per fare sempre meglio nella prossima.

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inserire un commento.


Sito Web realizzato da Simone Assante per la Sezione di Frosinone
festa-e-premi-sezionali-di-fine-stagione-aia-frosinone