Tutti gli ex CAN A e B si ritrovano in Sezione

31 Ottobre 2016


Venerdì 21 ottobre scorso la Sezione di Frosinone ha vissuto momenti davvero significativi.

Gli associati Frusinati hanno partecipato alla Terza Riunione Tecnica Obbligatoria nel corso della quale sono è stata inaugurata ufficialmente la parete dedicata cinque Arbitri e Assistenti che hanno dato lustro alla nostra Sezione: Fabrizio D’agostini ex Assistente CAN A , Marco Gabriele ex Arbitro CAN A, Luciano Minotti ex Assistente CAN A, Franco Andreozzi ex Assistente Internazionale e Daniele Cristofani ex Assistente CAN A.

Gli ex CAN A e B durante i loro interventi

Gli ex CAN A e B durante i loro interventi

Il Presidente di Sezione Paolo Iaboni ha dato il benvenuto ai protagonisti presenti e alla numerosa platea. Così prende il via una riunione davvero commovente e si procede in ordine di “uscita” ed è la volta di Fabrizio D’Agostini che, in primis, ringrazia il Presidente ed il Consiglio Direttivo per questa lodevole iniziativa e degna di un vero Presidente di Sezione, aggiunge che questa magnifica bacheca che racchiude i Nostri 5 CAN A sia solo il punto di partenza per un susseguirsi di molti altri associati. E’ il momento dell’ex arbitro CAN A Marco Gabriele, che ringrazia tutti per l’ospitalità e ricorda che l’Associazione è ancora “casa sua”. Durante il suo intervento pronuncia una frase significativa per i giovani associati: “la memoria di questi 5 Can A non è solo storica, bensì è indispensabile per la crescita di giovani fischietti” e si cresce molto per confronto; ricordando alcune “colonne” portanti della sezione come: Giuseppe Diana, Ivo Rinaldi, Tommaso Mattia, ora Osservatori Arbitrali Sezionali.

Paolo Iaboni e Franco Andreozzi con la divisa della Finale del 1992

Paolo Iaboni e Franco Andreozzi con la divisa della finale della Coppa del Coppe del 1992

La parola passa a Luciano Minotti, che dopo aver ringraziato e salutato tutti i presenti, ribadendo l’importanza di essere Arbitri, essere Arbitro richiede impegno, serietà e concentrazione, a volte trascurando anche gli affetti, è un hobby che va fatto con passione; ringrazia in particolar modo il Presidente Iaboni e tutto il Consiglio Direttivo attuale e precedente per aver iniziato a creare una struttura sezionale dove poter far crescere i giovani arbitri.

In conclusione è la volta di Franco Andreozzi che saluta i presenti e ricorda che 50 anni fa era un arbitro provinciale come molti dei presenti e con alcuni obiettivi prefissati, si ritiene orgoglioso e contento di aver raggiunto l’apice di una bellissima carriera, e di questi 5 CAN lui era il Presidente di Sezione; Franco conclude facendo un grande in bocca al lupo ai presenti con l’augurio di una bellissima permanenza all’interno dell’Associazione e di non “imitare” gli ex CAN ma di superarli.

associati-durante-la-riunioneIl Presidente Iaboni stupisce la platea e soprattutto Franco Andreozzi nel consegnargli la cornice che contiene la divisa da Assistente Internazionale da lui indossata alla Finale della Coppa delle Coppe 1992 giocata a Lisbona tra Monaco e Werder Brema; grande la commozione di Franco che ringrazia ancora tutti per questi bellissimi momenti vissuti.

La Riunione Tecnica si conclude con la firma, da parte di tutti i CAN, delle loro maxi poster affissi sulle pareti sezionali, che ricordano momenti della loro “vita” da CAN.

Davide Fabrizi

Argomenti correlati: Ospiti Riunioni Tecniche RTO

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inserire un commento.


Sito Web realizzato da Simone Assante per la Sezione di Frosinone
tutti-gli-ex-can-a-e-b-si-ritrovano-in-sezione